Azione>Reazione | Capacità di sintesi

Ad ogni AZIONE corrisponde una REAZIONE, che serve a collegare le inquadrature tra di loro.

Poniamio un esempio:

  • prima inquadratura: un uomo, con catenina ed anelli d'oro che sorseggia un drink prendendo il sole su una spiaggia

  • seconda inquadratura: una bambino africano malnutrito e con delle mosche che gironzolano sul suo viso

    Si è creato un CONTRASTO che comunica un messaggio specifico.

************

Anche un intero racconto si può sintetizzare sfruttando azione-reazione con la capacità di sintesi:

Poniamo che per esempio si voglia raccontare che durante una gara di cavalli da corsa in ippodromo un uomo decida di giocare tutti i suoi soldi nelle scommesse. Il cavallo su cui ha puntato vince e lui con questi soldi si comprerà una Ferrari e farà la bella vita. Tutto questo si potrebbe raccontare anche con solo 3 immagini:

  • inquadratura 1: totale di un Ippodromo

  • inquadratura 2: un uomo mal vestito che al botteghino delle scommesse sta pagando con banconote stroppicciate prese dalla tasca del giaccone

  • inquadratura 3: una Ferrari parcheggia e scende lo stesso uomo ben vestito e pettinato

In una comunicazione non è importante il numero di immagini che si usano e la loro bellezza, ma è fondamentale che siano collegate tra loro con il rapporto azione-reazione e che siano funzionali a trasmettere un messaggio che va anche al di là di quello che si mostra sfruttando la capacità del cervello che le collegherà.

Quando si danno troppe informazioni, si sarà esaudita ogni aspettativa e ci sarà di conseguenza un calo di tensione nel seguire la storia, mentre lasciando spazio all'immaginazione si aumentarà il coinvolgimento e l'attenzione.

Daniele Donati's picture

 

 

Facebook Comments Box